Voci dal fondo

L'indigenza non sottintende arroganza: io ti do, perché riconosco la tua dignità umana, il tuo essere - proprio come me - figlio di Dio. Tu non dimenticare di averla questa dignità. rispetta gli altri e rispetterai te stesso. Proprio quel rispetto per se stessi che le difficoltà materiali ci portano a dimenticare. Cibo, non solo per il corpo, ho trovato alla mensa della Caritas. (Gabriella)

Voci dal fondo

In quell'incontro con Francesco, in una squallida sala d'attesa di una stazione ferroviaria, ho preso coscienza che il nostro cammino Caritas non poteva più fermarsi alle teorie sull'uomo, ma doveva cominciare ad andare incontro alla gente.
Si fece molto tardi quella sera. Avevo partecipato ad un corso di ecclesiologia avendo come aula la sala d'attesa di una stazione e come cattedra la storia di quel giovane che, tra l'altro, non aveva mai messo piede in una chiesa.

Francesco non l'ho mai più rivisto. Tornando in Caritas, quella stessa notte, sentii che qualcosa, in me, era davvero cambiato. Miracolo della Carità. (Don Carmine)

Osservatorio delle Povertà e Risorse

Osservare le povertà per superare la povertà

Contattaci